Contiamoci

Cari amici,

più volte ho scritto degli straordinari progressi raggiunti, in campo protesico, dalla ricerca scientifica e tecnologica progressi che, se applicati alla vita quotidiana di noi amputati, potrebbero apportarvi significativi miglioramenti.

Purtroppo esiste un vero e proprio divario tra mondo scientifico e mondo produttivo, provocato sostanzialmente non da cattiva volontà ma dalle leggi del mercato economico che, nel bene e nel male, condizionano le scelte industriali.

Il mio sogno, il sogno io credo di tutti noi, sarebbe quello di poter incidere sulle scelte produttive delle grandi industrie, quelle in grado di realizzare, su larga scala, quei dispositivi avanzatissimi frutto della ricerca scientifica e dei progressi tecnologici. Un primo passo verso questo tentativo potrebbe essere quello di cominciare a contarci, per quantificare, anche se può sembrare brutale, un bacino di mercato che in grado di convincere l’industria italiana e mondiale a rispondere ai nostri bisogni, producendo su larga scala protesi più avanzate.

Per questo vi chiedo di compilare un questionario, ( per amputati di arti superiori clicca qui: ( questionario arti superiori v1 0 ) – per amputati di arti inferiori clicca qui: (Questionario arto inferiore ) – per para-tetraplegico clicca qui: ( QUESTIONARIO-PER-LA-COMPRENSIONE-DELLE-ESIGENZE-DI-UNA-PERSONA-PARA-TETRAPLEGICA.docx ), che rappresenta il primo passo di questo progetto. Mi auguro che vogliate partecipare a questo tentativo e vi abbraccio con grande affetto.

Salvatore Cimmino

P.S. Il questionario completato lo invierete alla mia e-mail: salvatore.cimmino@selex-es.com